Fatturazione elettronica

Fatturazione elettronica

fatturazione elettronica:

-impone la conservazione sostitutiva; l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile questo servizio gratuitamente

– L’invio della fattura deve avvenire tramite il SID; tutte le aziende devono iscriversi al portale dell’Agenzia delle Entrate oppure devono rivolgersi ad un operatore autorizzato

– Il destinatario della fattura elettronica è riconosciuto tramite pec o tramite codice di accreditamento di 7 caratteri

– La ricezione di una fattura elettronica (es. quella carburanti da luglio) implica la conservazione elettronica (vedi punto 1)

– La fattura elettronica è obbligatoria tra soggetti IVA (con partita IVA) con obbligo di pec (al momento i professionisti sono esclusi)

– Si può emettere fattura elettronica anche a soggetti per cui non esiste l’obbligo (senza partita IVA o professionisti ma non è obbligatorio)

– I soggetti senza partita IVA o in alcuni regimi speciali (es. minimo) non possono emettere fatture elettroniche

– La fattura elettronica B2B non può essere rifiutata (a differenza della fatturaPA)

– In caso di errori di emissione è obbligatorio emettere NC elettronica e nuova fattura

– L’obbligo entra in vigore il 01/01/2019

se ti è piaciuto questo articolo, visita il nostro blog e leggine altri.

Info sull'autore

giotechsrl administrator

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: