differenza tra FTTC e FTTH

differenza tra FTTC e FTTH

Le prestazioni di FTTC e FTTH

FTTC e FTTH sono due acronimi che si leggono spesso quando si valutano le offerte fibra dei provider Internet, soprattutto perché le differenze di prestazioni tra l’una e l’altra tecnologia sembrano essere notevoli. Di norma, infatti, la FTTC si ferma intorno a 100 Megabit al secondo o in qualche caso 200 Megabit, mentre la FTTH è quella che consente le velocità di punta attualmente disponibili con TIM, Vodafone, Wind e Infostrada1 Gigabit al secondo.

Ecco spiegati gli altri acronimi che affollano il panorama della fibra in Italia: FTTS, FTTC, FTTB. FTTC è di gran lunga il più noto, e significa “Fiber To The Cabinet”, dove “cabinet” è l’armadio stradale da cui si dipartono poi le singole connessioni ai condomini e agli appartamenti. Con l’approccio FTTC, la fibra ottica viene quindi portata solo fino alla cabina di zona, con lavori sensibilmente meno invasivi e un costo minore per gli operatori che si occupano del cablaggio (riflessi poi di solito in canoni più bassi). FTTS sta per “Fiber to the Street” ed è sinonimo di FTTC, mentre FTTB (meno usato) significa “Fiber to the Building”, quando la fibra fino al condominio e da lì in poi si usa il rame per arrivare nelle unità abitative singole, una sorta di via di mezzo tra FTTH e FTTC.

 

Info sull'autore

giotechsrl administrator

1 commento finora

Vertiv Liebert 1500 – Assistenza informatica GiotechPubblicato il3:43 pm - Ott 22, 2018

[…] Potete leggere anche questo nostro simpatico articolo. […]

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: