Archivio per Categoria chrome

Aggiornamento di Google Chrome

aggiornamento di google chrome:

Per fare in modo che gli utenti siano sempre protetti dagli aggiornamenti della sicurezza più recenti, Google Chrome può fare l’aggiornamento automaticamente quando viene resa disponibile una nuova versione del browser per il dispositivo. A volte questi aggiornamenti possono cambiare l’aspetto del browser. 

  1. Apri Chrome sul computer.
  2. In alto a destra, osserva l’icona Altro .
  3. Se è in sospeso un aggiornamento, l’icona sarà di colore:
    • Verde. È disponibile un aggiornamento da due giorni.
    • Arancione. È disponibile un aggiornamento da quattro giorni.
    • Rosso. È disponibile un aggiornamento da sette giorni.

Per aggiornare Google Chrome, procedi nel seguente modo:

  1. Apri Chrome sul computer.
  2. Fai clic su Altro  in alto a destra.
  3. Fai clic su Aggiorna Google Chrome. Se non trovi questo pulsante, significa che hai già installato la versione più recente.
  4. Fai clic su Riavvia.

Nuovi motori di ricerca, anche migliori dei mostri sacri

Nuovi motori di ricerca si stanno evolvendo e sembrano anche meglio di Google

nuovi motori di ricerca, tanti nostri clienti pensano che google sia il varco per fare qualsiasi consa on-line ma …

Che cosa è un motore di ricerca ? la definizione esatta è : Un software automatico che analizza un insieme di dati e , su richiesta , restituisce un indice di contenuti disponibili.

Iniziamo a chiederci se ci sia un alternativa a Google, il piu famoso motore di ricerca. La risposa è di certo si!

Q-Want ad esempio è un motore di ricerca finanziato dalla comunità europea che ha l’ambizione di contrastare il colosso google. Sembra che abbia anche una buona qualità e i risultati di ricerca sono immediati e molto accattivanti.

motori di ricerca

nuovi motori di ricerca.

Bing , il motore di ricerca di casa microsoft integrato perfettamente con il sistema operativo windows , ogni giorno propone una bellissima fotografia che allieta la giornata degli utenti e ha tutte le funzionalità di ricerca degli altri motori come la ricerca di video e fotografie , le news e altre chicche che gli esperti del web e della ricerca di informazioni adorano.

Virgilio , se vogliamo usare qualche cosa di italiano è sicuramente un buon motore di ricerca che negli anni d’oro dell’informatica italiana, investi parecchie lire in propaganda e oggi comunque rimane uno dei motori più utilizzati nel nostro paese subito dopo i due colossi.

wolframalpha , motore con una base di intelligenza artificiale che non fa un archivio di quello che è nel web e lo rende disponibile ma mette a disposizione le informazioni provenienti dal web su un dato argomento. se vogliamo informazioni su uno stato , aggiornate al secondo , fa proprio al caso nostro.

motori di ricerca.

Lygo , il motore di ricerca secondo Lycos , ben fatto sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista deri risultati di ricerca .

IceRoket , cerca continuamente sui social network informazioni e dati su tutto quello che viene pubblicato. Oggi in particolar modo anche un buono strumento per cercare informazioni su qualcuno. Interessante la caratteristica di limitare il campo ai social in quanto non si verifica piu il web nei siti internet ma nei social in continua evoluzione in modo gratuito. Ricordiamoci sempre che la maggior parte dei siti internet hanno un costo di aggiornamento in quanto di solito privati e gestiti in modo autonomo. I social vengono farciti di informazioni fresche dagli utenti e senza costi da parte dei gestori.

tinooo , un nuovissimo motore di ricerca che vi consiglio di provare come alternativa a tutti gli altri . Promette bene ed è strutturato in modo leggermente diverso.

duckduckgo , se non volete essere tracciati a fini commerciali , un alternativa validissima che inizia ad essere molto utilizzata da tutti i surfer web

Tor , entriamo nel deep web con questo motore di ricerca che ci fa entrare in tutti quei risultati che i motori tradizionali non offrono. Nessun tracciamento e uno dei più consigliati in ambito di sicurezza informatica.

leggi anche un altro articolo interessante qui

riparazione computer garbagnate milanese

riparazione computer garbagnate milanese

 

Ripristinare le impostazioni predefinite di Chrome

Ripristinare le impostazioni predefinite di Chrome

impostazioni predefinite di Chrome, In Chrome puoi ripristinare le impostazioni del browser in qualsiasi momento. Potresti dover eseguire questa operazione nel caso in cui app o estensioni che hai installato, abbiano modificato le impostazioni a tua insaputa.

Le password e i preferiti salvati non vengono cancellati o modificati.

  1. Apri Chrome sul computer.
  2. In alto a destra, fai clic su Altro  >  Impostazioni.
  3. Fai clic su Avanzate in fondo.
  4. Fai clic su Ripristina nella sezione “Ripristino”.
  5. Conferma facendo clic su Ripristina.

Con questa procedura il ripristino non è totale: alcune impostazioni, come i tipi di carattere o l’accessibilità, non vengono cancellate. Per creare un nuovo profilo utente, devi aggiungere un nuovo utente in Chrome.

Modifiche apportate durante il ripristino delle impostazioni

Le seguenti impostazioni vengono reimpostate con i valori predefiniti:

  • Motore di ricerca predefinito. Viene impostato nuovamente Google. Leggi come impostare il motore di ricerca predefinito.
  • Home page e schede. Leggi come impostare la home page di Chrome e le schede predefinite da aprire all’avvio.
  • Pagina Nuova scheda. Leggi come impostare la pagina aperta nelle nuove schede.
  • Schede bloccate. Leggi come bloccare le schede.
  • Impostazioni relative ai contenuti. Ad esempio, l’autorizzazione per un sito a mostrare popup o a utilizzare il microfono. Leggi come modificare le impostazioni relative ai contenuti.
  • Cookie e dati dei siti. Ad esempio, gli articoli in un carrello di acquisti online. Ulteriori informazioni su cookie e dati dei siti.
  • Estensioni e temi. Ulteriori informazioni su estensioni e temi.

Vengono ripristinate solo le impostazioni relative al profilo di Chrome in cui hai eseguito l’accesso. Le nuove impostazioni verranno applicate a tutti i computer e dispositivi su cui hai eseguito l’accesso al tuo profilo attivo.

 impostazioni predefinite di Chrome

impostazioni predefinite di Chrome

Risolvere i problemi relativi al ripristino delle impostazioni

Il menu Impostazioni non e’ disponibile o non si apre

Se il menu Impostazioni non si apre o non è disponibile, Chrome potrebbe presentare un problema. Per risolverlo, disinstalla Chrome, scaricalo di nuovo dalla pagina google.com/chrome e reinstallalo.

Se riscontri ancora problemi, è possibile che un programma installato vada a modificare le impostazioni di Google Chrome. Ulteriori informazioni sui programmi che comportano modifiche indesiderate alle impostazioni.

Come ripristinare le impostazioni del browser

A volte i programmi che installi possono modificare le impostazioni di Chrome a tua insaputa. Per la tua sicurezza, il browser controlla se le tue impostazioni sono state modificate a ogni avvio di Chrome. Se Chrome rileva qualcosa di insolito nelle impostazioni, ripristina automaticamente le impostazioni originali.

Impostazioni che potrebbero essere ripristinate automaticamente:

  • Motore di ricerca predefinito
  • Home page
  • Pagine iniziali
  • Schede bloccate
  • Estensioni

Chrome ripristina le impostazioni se non hai eseguito l’accesso. Se hai eseguito l’accesso a Chrome, troverai le tue normali impostazioni.

ho iniziato a fare video su youtube

Ho iniziato a fare video su youtube e non pensavo fosse così difficile.

Fare video su youtube ? mi sono sempre detto che era talmente facile che tutti possono farlo senza problemi . In realtà mi sono accorto che non è per nulla facile , anzi …

Ho letto un sacco di guide che ne parlano , la maggior parte che dicono che su youtube si può guadagnare un sacco di soldi semplicemente facendo gli scemi. Da quello che stò sperimentando in questi giorni , mi sono accorto che ci sono una marea di video spazzatura , tantissimi che si improvvisano registi / attori e ci sono davvero pochi contenuti veri che lasciano qualche cosa. Una marea di youtuber emergenti e moltissime meteore.

Come si può pensare di inventarsi qualche cosa per diventare ricchi da condividere con gli amici ? Non mi sembra che in molti mettano contenuti veri e genuini per dare informazioni o nozioni.

Non penso sia importante sapere come si può fare pubblicità sui propri video o come diventare ricchi quando si pensa un pò a gambero.

Da quello che ho visto tanti cosa fanno :

cià che divento ricco … compro il telefono bello o la telecamera bella , mi riprendo in questo posto , mi faccio vedere di lato che è il mio profilo migliore e via dicendo … i contenuti ? qualsiasi a spaglio per sperare che qualcuno mi guardi o che il mio video diventi virale . Mi butto sotto un treno e poi metto il video su youtube così lo guardano tutti…

video su youtube

video su youtube

Poi ci sono gli youtuber seri che devo dire hanno alle spalle anche una buona organizzazione.

Prima di imparare ad usare youtube , iniziamo a capire se abbiamo dei contenuti interessanti da distribuire.

leggete anche questo articolo interessante

se volete potete anche vedere il nostro sito istituzionale dove troverete molte informazioni su come aprire un negozio in franchising lab-tech

google analytics sito di riferimento

google analytics

il sito di riferimento e’

https://analytics.google.com

controllo del codice di monitoraggio

https://support.google.com/analytics/answer/1008083

La nostra parola chiave è affidabilità. Siamo sempre presenti e non ci nascondiamo mai davanti ad un

Problemi con la pagina iniziale del vostro motore di ricerca?

Problemi con la pagina iniziale del vostro motore di ricerca?

Come rimettere la pagina iniziale di google Chrome

Questa mattina hai aperto Google Chrome e al posto della solita pagina iniziale  hai trovato un sito Internet  o una toolbar sconosciuta?
Evidentemente hai installato sul PC un programma che offriva
dei contenuti  promozionali aggiuntivi.

In alcuni casi, i software scaricati da Internet, se non si fa attenzione alle opzioni spuntate durante la loro installazione, scaricano sul computer delle applicazioni aggiuntive e alterano le impostazione predefinite dei browser: pagina iniziale e motore di ricerca su tutte.

Se vuoi imparare come rimettere la pagina iniziale di Google Chrome portandola allo stato di default, il primo passo che devi compiere è cliccare sul pulsante Menu collocato in alto a destra (l’icona con le tre linee orizzontali) e selezionare la voce Impostazioni dal menu che compare.

Nella pagina che si apre, metti il segno di spunta accanto alla voce Apri la pagina Nuova scheda collocata sotto la dicitura All’avvio e riavvia il browser. Se tutto è filato per il verso giusto, Chrome dovrebbe mostrare nuovamente la sua pagina principale predefinita.

Impostare uno o piu siti internet

Se vuoi rimettere la pagina iniziale di Google Chrome impostando come home page del browser uno o più siti Internet (anziché le miniature dei siti visitati più di frequente), non devi far altro che cliccare sul pulsante Menu collocato in alto a destra e tornare nelle Impostazioni di Chrome.

Nella pagina che si apre, metti quindi il segno di spunta accanto alla voce Apri una pagina specifica o un insieme di pagine e clicca sul collegamento Imposta pagine per digitare gli indirizzi di una o più pagine da usare come pagina iniziale di Chrome. Per salvare i cambiamenti, clicca sul pulsante OK.

Puoi anche cambiare la pagina che il browser mostra quando apri una nuova scheda. In che modo? Mettendo il segno di spunta accanto alla voce Mostra pulsante Pagina iniziale nel menu con le impostazioni e cliccando sul link Cambia collocato accanto alla voce Pagina nuova scheda.

Nel riquadro che si apre, metti il segno di spunta accanto alla voce Usa la pagina Nuova scheda per ripristinare la pagina di default (quella con le miniature dei siti e le icone delle app) oppure seleziona la voce Apri questa pagina per digitare un URL personalizzato. Per finire, clicca sul pulsante OK e i cambiamenti diverranno effettivi.

Se un software promozionale ha cambiato la pagina iniziale di Chrome, è probabile che abbia installato anche delle estensioni indesiderate all’interno del browser. Per risolvere questo problema, clicca sul pulsante Menu di Chrome, seleziona la voce Altri strumenti > Estensioni dal menu che compare ed individua nell’elenco dei componenti aggiuntivi installati nel browser i software promozionali da rimuovere. Per cancellare le estensioni Chrome indesiderate, clicca sull’icona del Cestino collocato accanto al loro nome e il gioco è fatto.

Ti è stato sostituito anche il motore di ricerca con cui Chrome esamina i termini digitati nella barra degli indirizzi? Scopri come ripristinare Google seguendo le indicazioni presenti nella mia guida su come impostare Google come motore di ricerca. Saranno sufficienti pochi click.

Su smartphone e tablet, Chrome non consente di impostare una pagina iniziale da quella predefinita (la quale contiene l’elenco dei visitati più di frequente). La navigazione riprende automaticamente dalle ultime schede aperte.

Come impostare Google come motore di ricerca

Per motivi che non riesci a spiegarti ancora bene, ma che probabilmente sono riconducibili all’installazione di un programma un pizzico troppo “audace” o all’uso disinvolto del computer da parte di amici e familiari, la funzione di ricerca rapida su Google integrata nel browser è stata sostituita con quella di un altro motore di ricerca. Si? Beh, in tal caso… niente panico! Posso darti una mano io ad impostare Google come motore di ricerca. Vedrai, in men che non si dica riuscirai a risolvere il tuo problema.

Se la cosa ti interessa, leggi dunque attentamente le indicazioni che trovi qui di seguito per scoprire come impostare Google come motore di ricerca in tutti i principali browser Web per Windows e macOS oltre che per smartphone e tablet: Internet Explorer, Chrome, Firefox, Edge e Safari. Basta pochissimo tempo ed il risultato è garantito.

Come dici? Non essendo molto pratico in fatto di informatica e nuove tecnologie temi che le operazioni da compiere per riuscire ad impostare Google come motore di ricerca possano essere troppo complicate per te? Ma no, sta’ tranquillo. Posso assicurarti che al contrario di quel che può sembrare si tratta di un’operazione estremamente semplice da effettuare anche per chi, come te, non si reputa esattamente uno “smanettone”, hai la mia parola. Allora, che cosa aspetti a provare?

impostare Google come motore di ricerca.

Per motivi che non riesci a spiegarti ancora bene, ma che probabilmente sono riconducibili all’installazione di un programma un pizzico troppo “audace” o all’uso disinvolto del computer da parte di amici e familiari, la funzione di ricerca rapida su Google integrata nel browser è stata sostituita con quella di un altro motore di ricerca. Si? Beh, in tal caso… niente panico! Posso darti una mano io ad impostare Google come motore di ricerca. Vedrai, in men che non si dica riuscirai a risolvere il tuo problema.

Se la cosa ti interessa, leggi dunque attentamente le indicazioni che trovi qui di seguito per scoprire come impostare Google come motore di ricerca in tutti i principali browser Web per Windows e macOS oltre che per smartphone e tablet: Internet Explorer, Chrome, Firefox, Edge e Safari. Basta pochissimo tempo ed il risultato è garantito.

Metti  il segno di spunta accanto alla voce Imposta come provider di ricerca predefinito e clicca su Aggiungi per impostare Google come motore di ricerca predefinito di Internet Explorer. Le modifiche verranno applicate subito.

Con le vecchie versioni:

Utilizzi una versione meno recente di Internet Explorer? No problem, anche in tal caso è possibile impostare Google come motore di ricerca. Come si fa? Segui le indicazioni ad hoc che trovi qui sotto e lo scoprirai.

  • Internet Explorer 10 – Clicca sull’icona a forma di ruota di ingranaggio nell’angolo in alto a destra della finestra del browser, seleziona Gestione componenti aggiuntivi, fai clic su Provider di ricerca sul lato sinistro della pagina e poi clicca su Trova altri provider di ricerca nell’angolo in basso a sinistra. Successivamente seleziona Google, fai clic su Aggiungi a Internet Explorer, seleziona la casella Imposta come provider di ricerca predefinito e clicca su Aggiungi.
  • Internet Explorer 9 – Clicca sull’icona Strumenti collocata nell’angolo in alto a destra della finestra del browser, fai clic su Opzioni Internet, individua la sezione Ricerca nella scheda Generale e poi fai clic su Impostazioni. Successivamente seleziona Google, clicca su Imposta come predefinito e poi pigia sul bottone Chiudi.
  • Internet Explorer 8 – Clicca sulla freccia grigia collocata nella casella di ricerca nell’angolo in alto a destra della finestra del browser, fai clic su Trova altri provider e clicca su Google. Successivamente seleziona la casella Impsota come provider di ricerca predefinito, clicca su Gestisci provider di ricerca e poi premi Aggiungi.

Se invece ti interessa capire che cosa bisogna fare per poter impostare Google come motore di ricerca ed utilizzi Chrome, avvia il browser, fai clic sul pulsante Menu (quello con i tre puntini) collocato in alto a destra nella barra degli strumenti del programma e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare.

A questo punto, scorri verso il basso la pagina che si apre, individua la sezione Cerca e seleziona Google dal menu a tendina Imposta il motore di ricerca da utilizzare per le ricerche dalla omnibox. per (re)impostare Google come motore di ricerca predefinito del navigatore. Le modifiche avranno effetto istantaneo.

Utilizzi Chrome su smartphone e tablet e ti piacerebbe capire come fare per impostare Google come motore di ricerca, il primo passo che devi compiere è quello di afferrare il tuo dispositivo, accedere alla home screen dello stesso ed avviare l’app Chrome facendo tap sulla sua icona. Una volta visualizzata la schermata dell’app, pigia sul pulsante Menu (quello con i tre puntini) collocato in alto a destra e fai tap sulla voce Impostazioni annessa al menu che è andato ad aprirsi a schermo.

A questo punto, individua la voce Motore di ricerca, pigiaci sopra e fai tap sulla voce Google. Fatto ciò, le modifiche saranno applicate immediatamente.

Utilizzi Firefox e vuoi capire che cosa bisogna fare per riuscire ad impostare Google come motore di ricerca? Bene, allora provvedi innanzitutto ad avviare il browser Web sul tuo computer dopodiché fai clic sul bottone con le tre linee in orizzontale collocato nella parte in alto a destra della finestra del navigatore e fai clic sul pulsante Opzioni annesso al menu che ti viene mostrato.

Nella nuova schermata visualizzata, fai clic sulla scheda Ricerca collocata sulla sinistra, individua la voce Motore di ricerca predefinito e, dal relativo menu a tendina, scegli Google. Fatto ciò, le modifiche avranno effetto immediato.

Se invece ti interessa capire che cosa bisogna fare per poter impostazione Google come motore di ricerca su Firefox dal tuo smartphone o dal tuo tablet, provvedi innanzitutto ad afferrare il dispositivo dopodiché accedi alla home screen dello stesso e pigia sull’icona del browser. Successivamente pigia sul pulsante con le tre linee in orizzontale che trovi in basso, effettua uno swipe da destra verso sinistra sul riquadro che è andato ad aprirsi e pigia su Impostazioni.

Nella nuova schermata che a questo punto ti viene mostrata, individua la voce Ricerca e pigiaci sopra, individua la sezione Motore di ricerca predefinito e fai tap sulla voce sottostante dopodiché seleziona Google dal menu che ti viene mostrato. Anche in questo caso, le modifiche apportate verranno applicate in maniera istantanea.

Utilizzi Windows 10, sei solito navigare in rete con Edge e vorresti dunque capire come impostare Google come motore di ricerca? Allora provvedi innanzitutto ad avviare il browser Web sul tuo PC dopodiché fai clic sul pulsante con i tre puntini collocato in alto a destra e scegli la voce Impostazioni dal menu che ti viene mostrato. Scorri verso il basso il menu visualizzato e fai clic sul pulsante Visualizza impostazioni avanzate.

A questo punto, individua la voce Ricerca nella barra degli indirizzi con Nome motore di ricerca (al posto di Nome motore di ricerca trovi indicato il nome del moto di ricerca attualmente in uso, es. Bing), fai clic sul bottone Modifica, seleziona Cerca con Google e premi il pulsante Imposta come predefinito per apportare le modifiche.

Hai un Mac, sei solito navigare in rete con Safari e vorresti quindi capire come fare per impostare Google come motore di ricerca? Allora avvia il browser, fai clic sulla voce Safari che risulta collocata nella parte in alto a sinistra della bara di menu e poi seleziona la voce Preferenze… dal menu visualizzato.

Successivamente clicca sulla scheda Cerca, individua la voce Motore di ricerca: e seleziona Google dal menu a tendina che a questo punto ti viene mostrato. Anche in questo caso, le modifiche apportate avranno effetto immediato.

Se invece hai un iPhone, un iPad oppure un iPod Touch e desideri scoprire come impostare Google come motore di ricerca su Safari, provvedi innanzitutto ad affermare il tuo dispositivo e ad accedere alla home screen dello stesso dopodiché pigia sull’icona di Impostazioni (la ruota di ingranaggio).

Nella schermata che a questo punto ti viene mostrata, individua la voce Safari e pigiaci sera dopodiché fai tap su Motore di ricerca e scegli Google dall’elenco che ti viene proposto. Le modifiche apportate saranno applicate immediatamente.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: